3 febbraio 2012

Le donne preferiscono le bionde

Ma è solo un'impressione mia o a fumare son rimaste soltanto le donne?
In effetti, cercando un po' in rete, pare che non sia così. In Italia la % di fumatori maschi è più alta rispetto alle fumatrici, anche se su questo dato incide pesantemente il sud, dove molti più uomini che donne sono dediti al fumo.
Al centro e al nord se la giocano su percentuali vicine.
Tornando alla mia esperienza diretta vedo che in ufficio da me fumano solo le donne (ok non tutte), nel giro di amici solo le mogli, a una cena con vecchi compagni di classe a un certo punto si alzano e vanno a fumare 5 donne su 6 e nemmeno un uomo. Tre indizi fanno una prova? Non lo so, magari son coincidenze.
Con questo non ne faccio una questione cuturale o sociale, è solo curiosità, la mia.
Il tempo in cui fumarsi una sigaretta in pubblico poteva rappresentare un gradino sulla scala dell'emancipazione pare sepolto nel passato, quindi dev'esserci un altro motivo.
Forse.
Niente ho trovato, purtroppo, sull'uso delle sigarette di chewing gum, ricordate? Quelle rosa che per quanto t'impegnassi ad aprirle ci restava sempre un po' di carta appiccicata e alla fine andava che te le masticavi così.
Sono andate perdute per sempre, con le clic clac e i poster di Franco Gasparri.

21 commenti:

  1. Ti ricordi che emozione quando le clic clac arrivavano sulle nocche?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nocche? no, ricordo un bel lividone sull'avambraccio, però.

      Elimina
    2. Hai ragione. C'erano anche quelle belle botte, appena sopra il polso.

      Elimina
  2. Sono riuscita a smettere con le clic clac perchè facevano un male della madonna.
    Per smettere anche di fumare dovrebbero inventare un meccanismo che morda il labbro ad ogni tiro.
    Fumiamo perchè siamo dipendenti, io vedo solo questa motivazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu puoi usare il metodo combinato facendoti spegnere la cicca da qualcuno che agita le clic clac, forse un po' di dolore lo rimedi.

      Elimina
  3. ma lo sai che me lo chiedevo anch'io? se fumassero ormai solo le donne...

    io comunque con le bionde ho chiuso. e preferisco i brizzolati ;-)

    RispondiElimina
  4. Nel mio giro fumano di più gli uomini, e sono nel freddo nord. Forse è solo un caso... le clic clac, le clic clac? ... ho quasi spaccato il braccio a mia sorella con quelle da bambino, forse perchè perdeva il suo tempo con i fotoromanzi con Gasparri invece di giocare con suo fratellino ;)

    RispondiElimina
  5. Gasparri? Ossignur......................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh anche claudia rivelli, è sparita pure ella.

      Elimina
  6. Delle clic clac (che non sapevo a cosa ti riferissi finché non ho visto l'immagine) ho un vaghissimo ricordo d'infanzia.
    Le sigarette rosa al chewing gum invece mi hai fatto ricordare che ne ho mangiate. Erano molto dolci e probabilmente con coloranti che oggi assicurerebbero il carcere a vita (ma siamo ancora vivi e vegeti); ricordo che se non riuscivo a spelarle per bene, mettevo in bocca e sputavo alla fine i rimasugli appallottolati di carta.
    Non avendo mai fumato in vita mia, non saprei dire sulla motivazione che spinge tante donne a fumare.
    Potrei buttare lì due possibili motivi forse però debolmente ovvii. Magari nel desiderio/necessità di emanciparsi in una società ancora a forti tratti maschilista, le donne hanno preso degli uomini almeno due dei tanti difetti: il fumo e lo stress.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo, era proprio quello l'unico modo per la cicca di gomma: mastica e sputa.
      Diomìo che bellezza!

      Elimina
  7. ma magari fossero più le donne! il mio ragazzo non vuole smettere!! mi consigliate le clic clac per convincerlo XD??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, mentre lui ha la sigaretta in bocca ti avvicini sbattendo le clic clac e, con classe, gliela spegni.
      Certo ci può essere qualche effetto collaterale, ma puoi provare finché non ci riesci...

      Elimina
  8. Io non ho mai fumato, ma da bimba ero campionessa di Yo-yo e clic clac.
    Grazie a quelle pallette malefiche ho iniziato a dire le parolacce, tipo di prosa che ho poi perfezionato quando ho preso la patente.
    Ricordo delle gomme da masticare che venivano vendute singolarmente e nella cui confezione c'era una cartina che consentiva, nel caso, di riceverne altre gratis.
    Io, ovviamente, trovavo sempre quella con su scritto "NON HAI VINTO RITENTA".
    Che iella..i miei denti, però, ringraziano :)

    RispondiElimina
  9. Sai che concordo sulla tua impressione?
    E sì, questo è un outing :-(

    RispondiElimina
  10. Eh, le sigarette cicche le chiamavamo, ne ho fumate una cifra. Le vendevano nella latteria qui sotto casa, c'erano anche le sorprese, sacchettini di carta sigillati che potevano contenere un piccolo giocattolo e una caramella. Costavano 20 lire, erano un po' come l'uovo kinder ma senza uovo. Le sigarette cicche invece costavano 50 lire, a un certo punto hanno smesso di stampare la confezione come quella delle sigarette vere e allora ci facevamo dare dalla mamma il pacchetto vuoto delle Marlboro per mettercele dentro.
    Sì, fumo. Ho smesso per una decina d'anni, poi i figli son cresciuti e ho ripreso. Più che la distinzione uomini/donne, nei miei giri c'è la distinzione vecchi/giovani: i vecchi come me fumano, i giovani no, a parità di genere.

    RispondiElimina
  11. L'unica spiegazione che riesco a darmi è che le donne hanno maggiori entroiti di danaro. Mo' vattelappesca da dove!

    RispondiElimina
  12. ( Si accende una Pall Mall)
    -Ah, il gusto dell'eccezione alla regola...

    RispondiElimina
  13. Concordo, la tua non è assolutamente un'impressione ed io inizio ad odiare gli uomini per questo! (anche vabbè...)
    Sulle clic clac ho fatto pure un brevissimo post...
    Ma riesumare Gasparri e la Rivelli è stato un colpo basso.
    Vogliamo pure parlare di Franco Dani?

    RispondiElimina
  14. dunque, sì noi fumiamo di più. ma in generale fumare non è più cool.
    ciò che mi ha davvero fulminata è il ricordo appena accennato negli anfratti della mia memoria delle sigarette di chewing gum...che svarione!

    RispondiElimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...