10 luglio 2012

Giro di tavolo


Una delle frasi che più odio sul lavoro è "facciamo un giro di tavolo", specialmente se non è una battuta che prelude a una vassoiata di pasticcini.
Sapete, quell'abitudine insulsa che dovrebbe agevolare il conoscersi meglio tra i presenti.
Se sono stato preavvisato è probabile che abbia trascorso la notte in bianco e mi sia pure prima scritto e poi studiato un copione, che poi son sempre le solite cinque cazzate messe in fila, e che comunque mi scordo nel preciso istante in cui tocca a me. Peggio che a scuola.
Se non sono stato preavvisato forse è meglio, patisco meno, ma può succedere che non riesca a buttare giù un elenco sensato delle mie attività attuali, delle mie esperienze passate o delle mie aspirazioni future.
Di fatto, ognuno, durante il giro di tavolo, pensa e si risbobina in testa la parte che dovrà dire lui estraniandosi dall'ascoltare gli altri e trascinando a zero l'utilità presunta del giro stesso. In ogni caso, nessuno ascolterà nessuno oltre il terzo che si presenta.

T'immagini se Gesù avesse proposto un giro di tavolo durante l'ultima cena?
- Sì, sono Simone detto Pietro, ho una pluriennale esperienza pre-cristianica in un'azienda ittica. Sono lo sviluppatore del word processor per digitalizzare gli atti degli apostoli.
- Salve, sono Giovanni il prediletto, sono figlio di Zebedeo e sono il controller della Giudea e della Galilea.
- Io sono Giuda Iscariota, gestisco le vendite di un prodotto nuovo importato dalla Perugina, il bacio, e sono rappresentante esclusivo per la Samaria.
- Buongiorno, io sono Tommaso, uno dei dodici, detto Didimo. Sono il copy che ha lanciato lo slogan "Se non vedo non credo", ci ho studiato sopra per settimane e solo dio o chi per lui sa quanto mi sia costato.
- Io mi chiamo Bartolomeo, sono nella cristianità da pochissimo tempo, e blabblabblà blabblabblà blabblabblà.
Ma nessuno ascolta già più...

24 commenti:

  1. scusa, hombre.
    avrei tanto voluto [tentare di] lasciare un commento serio. ma sto ancora ridendo per il costato messo lì bello bello in corsivo...

    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in realtà trovo che mettere questi corsivi sia un po' un'offesa per chi legge.
      Ma a volte ci tengo troppo e non ce la faccio ad evitare.
      Chi si sente offeso, sappia che lo capisco. E mi scuso.

      Elimina
    2. offesa?
      mumble...
      data la mia stanchezza mentale di questo periodo [e le mie condizioni mentali solite] non sono certa che senza il corsivo ci sarei arrivata. giuro.

      mi scuso con gli altri eventuali offesi ma ti prego, continua a metterli :D

      Elimina
    3. Beh consolati, io ci sono arrivato solo grazie al tuo commento.

      Elimina
    4. [lo dicevo io che non s'offende nessuno, anzi...]

      Elimina
    5. anch´io, come Giovanni (mi sa che sopravvaluti i tuoi lettori). Grazie, Fi(rula);-)

      Elimina
  2. però, vedo che col catechismo sei piuttosto ferrato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sulla chiesa ne ho da dare e da serbare

      Elimina
  3. tutti o quasi tutti i miei colleghi sono amici su facebook così giorno dopo giorno si possono descrivere e conoscere un po' di più. (puahahahahhahhahhahahahhahhhaauaha)

    RispondiElimina
  4. Proprio oggi ho una riunione e ci sarà il consueto "tour de table".
    Ti penserò

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rinuncio due errori in una sola parola erano troppo anche per me.

      Elimina
    2. siè, bah, facile... ora tu lo dici!

      Elimina
  6. Da come ne parlate suppongo di dovermi ritenere fortunata per non aver mai fatto un giro di tavolo....ma non ne sono certa.
    P.S. I tuoi corsivi non sono offensivi, anzi dico che dobbiamo ringraziarti tutti

    RispondiElimina
  7. a "salve sono giovanni il prediletto" ho smesso di leggere. mi sono perso qualcosa?

    RispondiElimina
  8. Il post è fantastico, ma la foto! Dio mio la foto dove sei andato a prenderla? :D
    (e scusa il corsivo :P)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la foto l'ho fatta io con la mia diogitale.
      E dovresti vedere quelle che ho scattato alle Nozze di Canon!

      Elimina
    2. E perchè hai vestito il pupazzetto che impersona Gesù come un maestro Jedi? ;)
      Post blasfemamente fantastico!

      Elimina
    3. beh... perché Lui è un maestro Jedi.

      Elimina
    4. Dopo questa considerazione, allora, direi che Lui è IL maestro Jedi!

      Elimina
  9. Ho iniziato a leggere poi pensavo ad un commento intelligente da lasciare e non ho più letto il post... quindi, fai un po' tu.

    RispondiElimina
  10. hoi bell'imbusto...cosa ti salta in testa di scrivere post così? Che poi una mentre legge squilla il telefono e dice uno è morta zia, la cugina di tua madre che aveva 602 anni e passi il telefono a mamma che ridi come se la cosa della zia ti fa scompisciare e fai una figura becera? Avvisa prima.

    RispondiElimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...