8 giugno 2012

Incrocio pericoloso

No, non sto parlando dell'incrocio magico Criss Cross (la foto mi serve solo per attirare gli schiavi della ghiandola mammaria) altrimenti avrei detto incrocio pericolosissimo, bensì di un quadrivio da cui transito ogni mattina venendo in ufficio. Passo da lì, sosto al semaforo, e riparto cantando una canzone, sempre la solita. Nello specifico, Pescatore, quella di Bertoli e della Mannoia, ma non riesco a capire perché, e mi arrovello.
Qualcosa che leggo probabilmente, un cartello, una via, un'indicazione stradale... ma non riesco a venirne a capo. O forse un giorno l'ho cantata (perché io in scooter canto, e c'ho quel casco lì) iniziandola in quei pressi e adesso mi riparte in automatico, non so.
Mi sembra di attaccare da Pesca forza tira pescatore, ma non ci giurerei.
Svariati anni fa mi capitava di ritrovarmi sempre in testa La sera dei miracoli del buon Lucio Dalla e, dio o chi per lui m'accecasse se sapevo da dove veniva (o anche solo come utilizzare i tempi verbali giusti in questa frase).
Ad ogni buon conto (ed è la migliore perifrasi che ho trovato al posto di comunque che è una parola che odio ma che comunque non riesco a non usare) alla fine l'ho scoperto: era colpa della videoteca dove andavo a noleggiare e a restituire i film, a fine delle operazioni c'era uno sportelletto in plexiglas che si chiudeva calando dall'alto e una frase sullo schermo che avvisava: "Fai attenzione".
Qualcuno nei vicoli di Roma con la bocca fa a pezzi una canzone...

p.s. sono cosciente che questo post (come altri del resto) esprime più parentesi tonde che concetti.

19 commenti:

  1. Noi, in Trentino, al posto di comunque, usiamo "fatto si é" (anzi, fato sí é). Cosí, tanto per aggiungere un po´ di ulteriore nonsense.

    RispondiElimina
  2. Ora dimmi come hai fatto a farmi una foto senza che me ne accorgessi.
    Faccio la tonta, le tonde le hai messe te.

    RispondiElimina
  3. Appena finito dal Conte tornerò a leggere il suo dilettantesco tentativo di adescarci :)

    RispondiElimina
  4. vado via una settimana, ma come vi servo? volevate che lasciassi una foto diversa per il chiuso per ferie?
    ah, e mi sono accattato sul kindle, il tempo è un bastardo, e grazie a chi me l'ha consigliato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Il tempo è un bastardo" l'ho recensito io qui, va' ;^)

      Elimina
    2. Buona vacanza, proteggi bene la cucuzza che il sole batte forte

      Elimina
  5. Sono una schiava della ghiandola mammaria e non lo sapevo, ambè...
    venire a capo della questione deve essere stato di grande soddisfazione, capisco la sensazione quando ti scervelli su una cosa ma proprio non ne vieni a capo, tanto che vorresti dimenticartene e invece non fai che pensarci >.<
    buone ferie Hombre :)

    RispondiElimina
  6. Chissà che piova tutto il tempo così forse torni prima ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col cavolo che piove! Si stianta di caldo.

      Elimina
  7. ma quand'è che si parla di tette ????

    RispondiElimina
  8. E io che pensavo si parlasse di tette ... ci sono cascato come un pero ;)

    RispondiElimina
  9. Dalla foto credevo che fossi un azionista della Playtex...
    Comunque "comunque" non è una brutta parola, ce ne sono di molto più odiose come "piuttosto che" o "quant'altro"; io la uso spesso. Non mi odiare ;)
    Buone ferie

    RispondiElimina
  10. Bhe ragazzi comunque in sua assenza qui che si fa?

    RispondiElimina
  11. a me, più di tutto, comunque , incuriosiscono i meccanismi intrinseci della mente di quest'uomo. quelli che gli fan partire la canzone a comando, per dire.

    RispondiElimina
  12. Getta le tue reti buona pesca ci sarà... Così magari parte anche a voi. Ora però vo su fiorentina.it. Saluti e fate i bravi.
    Ah, ieri sono stato a Matera... Ne parleremo.
    Oggi bagno nello ionio... Mica l'avevo mai fatto.

    RispondiElimina
  13. Qui hai un caffè pagato.
    Non avevi mai fatto il bagno, che lurido, non l'avrei detto!

    RispondiElimina
  14. Io son qui solo per le poppe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La poppofilia è incurabile. Ma va bene anche così.

      Elimina
  15. Rientrato o no? Che qui vogliamo compagnia

    RispondiElimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...