16 ottobre 2012

Dammi un segno

Il picco della mia religiosità in questo periodo della vita lo raggiungo quando vado per funghi.
Quando comincio a infrattarmi sotto alle scope e quando m'arrampico per erte selve di castagni o faggi allora mi piglia un disperato bisogno di trovare un fungo.
(laddove fungo = porcino)
Dopo un po' che girello e che fatico senza incappare nel seme di un boletus manco pagando, ecco che inizio a pregare dio, o chi per lui, di farmene trovare uno.
Giusto uno, mica novanta.
Perché poi quell'uno mi consentirebbe di affrontare il bosco e scandagliare il fogliame con tutt'altro spirito e convinzione.
E se il porcino tarda a palesarsi e magari vedo il bosco che è in tiro e, diamine, se lo voglio trovare quel cazzo di fungo, ecco che la preghiera sale di livello - o scende, chissà? - e va a configurarsi in una sorta di prova stessa dell'esistenza di dio, o di chi per lui.
Una deriva eretico-micologica inarrestabile.
Cioè, cavolo, potrai ben farmi trovare un porcino, cosa ti costa? Non ti chiedo di stravolgere la realtà, di far riaffiorare il Titanic o di far vincere il terzo scudetto alla Fiorentina.
Siamo chiari, se esisti mi fai trovare un porcino. Altrimenti capisco quello che c'è da capire, e tiro le mie conclusioni.
Insomma, al di là di quello che trovate vergato a spray sui ponti autostradali, io posso dirvi con assoluta certezza se dio esiste oppure no: basta che vado(*) a cercare funghi.
Per la cronaca giovedì scorso non esisteva, ma sabato sì.

(*) Aut. Min. Conc.

23 commenti:

  1. Sabato la mia lavatrice ha deciso di partire per raggiungere un posto migliore. Evidentemente abbiamo divinità diverse a coprirci le spalle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu sei della riforma centrifugata, mi sa.

      Elimina
  2. L'anno scorso son andato solamente una volta a funghi - tra l'altro era marzo di quest'anno - e ne ho trovato parecchi, ma veramente parecchi. Se vuoi venire a fare un salto qui in Sardegna conosco posti assai carini.

    Anche per me funghi = porcini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io te e giggi, prima per boschi e poi a gustare il pescato... che serata! me la sogno proprio.

      Elimina
  3. Risposte
    1. verticale o orizzontale? Sai per sapere quando andare per funghi...

      Elimina
  4. sono andato a funghi l'ultima volta nel 1984. poi ho scoperto gli ipermercati!

    RispondiElimina
  5. Come disse la funga al fungo che le toccava il culo:
    PORCINO!!!

    (se Dio c'è ha uno strano senso dell'umorismo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah, questa però è buona!
      (Dio, o chi per me)

      Elimina
  6. Dieci giorni fa ero sui monti verso l'Adamello. C'erano così tanti funghi che tra un po' mi perdevo.
    Non sapevo se fossero buoni però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lascia perdere allora, le notizie sugli incauti mangiatori non sono certo incoraggianti

      Elimina
  7. O Madonna! Faccio uguale, solo per non farmi lasciare troppo indietro nella raccolta da mio marito, l'ultima volta l'ho battuto!
    A volte DIO C'È

    RispondiElimina
  8. insomma poi è andata che è partita la serata "fritto": patate, cipolle, straccetti di maiale, porcini e fiori di zucca fritti in pastella.

    RispondiElimina
  9. i porcini sono sopravvalutati, ci sono funghi molto più gustosi, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali? Così vedo anch'io se Dio esiste.

      Elimina
    2. Io oltre ai porcini (e appunto agli ovuli che cmq non trovo mai) prendo le bubbole (mazze di tamburo) e i gallinacci... rossole e vesce proprio nei periodi di magra...

      Elimina
  10. i porcini macedoni sono sopravvalutati, i nostrali sono dannatamente buoni.
    Certo un insalata di ovuli conditi con l'olio nuovo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. minchia Hombre...mio padre controllava i funghi al mercato, prima di andare in pensione. E la mattina della domenica, prestissimo, in stagione di funghi ci suonavano sempre il campanello per fargli dare un' occhiata sui funghi "non so se son proprio sicuri". Li odiavo, quei fungaroli della domenica.... (ma le mazze di tamburo che mia mamma faceva impanate modello cotoletta...mmmm...le tramando a mia figlia, da quanto son buone!!) PS: confermo la notizia di cui sopra (Adamello): i miei una o due settimane fa mi han detto che hanno il freezer pieno, di porcini, che e' cambiata la luna, o ha piovuto giusto, o le cavallette o che ne so.

      Elimina
  11. ti sei esposto troppo con Dio.
    non lo dovevi dire che poi partiva la frittanza,
    lui, praticamente da adesso, potrà sempre dire che se non ti fa trovare i funghi è perché si preoccupa del tuo colesterolo.
    un po' più di omertà, su!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, la prossima volta niente funghi fritti fritti fritti (capito lassù?)

      Elimina
  12. Anche io sperimento spesso gli andirivieni di Dio, il mio non è tanto un dubbio sulla sua esistenza, quanto piuttosto sulla sua propensione ad occuparsi di noi. Anche il resto del blog profuma di buono, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una promessa? ottimo, eres la bienvenida.

      Elimina
    2. il profumo è sempre una promessa :)

      Elimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...