2 marzo 2016

Con Isee e con i ma (la storia non si fa)

Uomo affranto

Volta la carta e pèggiora, si dice da noi.
Ve le ricordate le tre i? Poi venne l'informatizzazione, la digitalizzazione e la rulloditamburi SEMPLIFICAZIONE.
Mah. Come si può intuire dal titolo sono stato a fare l'Isee (ora DSU) e ho delle recriminazioni.
Premesso che tutto quello che gli gira attorno assume sempre più l'aspetto di una macchina infernale e che forse basterebbe integrare qualche dato sul 730 per ottenere lo stesso risultato, premesso questo, e al di là di questo, mi chiedo in che direzione stiamo andando.
L'avevo fatto due anni fa, semplice, anche se la preparazione degli incartamente è una pippa terribile.
Andai lì, portai tutto, e mi rilasciarono la mia attestazione, al volo.

Epopea Isee 2016:
1° appuntamento (27 gennaio)
E niente, questo lo devo disdire io perché in banca, nonostante i botti di fine d'anno siano ormai un lontano ricordo, non hanno disponibile il dato della giacenza media (era richiesto già lo scorso anno, tra l'altro), dato che - ovviamente e non ve lo devo dire io - il sistema ha già in pancia. Oh, non sono in grado di farglielo sputare, troppo impegnati a evitare il fallimento, si vede.

2° appuntamento (12 febbraio)
Porto tutto, anzi no, non porto tutto perché era impossibile portare tutto: un documento che avrei dovuto produrre solo se avevo un figlio universitario (la sentenza di divorzio) andava portato a prescindere, nonostante il chiarimento avuto con il numero verde.

3° appuntamento (1° marzo)
Porto la documentazione mancante. Registrano tutto, bene, aspetto l'attestazione fiducioso. E illuso.
"Il suo Isee sarà pronto tra 15 giorni (QUINDICI), allora potrà passare a prenderlo!"
Cosa? COSA?
Cioè devo tornare, devo tornarci un'altra volta!
Probabilmente dietro c'è un algoritmo megaloide dato in pasto a Pensiero Profondo che dovrà partorire la risposta alla domanda fondamentale sull'Isee, l'universo e tutto quanto.
Fa 42, alla fine, ve lo posso dire anch'io.
Ma roba da pazzi, devo tornare.
E non me lo possono mandare nemmeno per email.

4° appuntamento (16 marzo p.v.)
Magari rammentatemelo.


4 commenti:

  1. l'isee è una cosa bellissima, tu fatichi tanto però hai la soddisfazione finale: sei ricco!
    io ricordo l'ultima volta che l'ho fatto era ancora in bianconero... tipo 15 e passa anni fa.
    mia figlia doveva iscriversi all'università e l'isee è la base su cui poggia una complicata impalcatura che esclude quasi tutti da quasi tutti i benefici di legge per millanta cose
    in quel momento ho capito di essere ricco perché mia figlia è rientrata nella fascia più alta...
    da allora ho vissuto alla grande pagando tutto per intero: so' soddisfazioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è aver cura d'isee.

      Elimina
  2. Come mai lo fai solo ora? io ho dovuto affrontare la sfida in autunno! Non farmici pensare, dio santo che incubo ma mi sono messa di punta e ho fatto tutto dico tutto in un giorno, persino la giacenza media della postepay del pargolo piccolo ...il saldo era 1 euro dalla fine dell'anno precedente. Mi sono incazzata da bestia a sapere poi che noi produciamo tutti gli incartamenti, che andranno all'agenzia dell'entrate che controlla e approva per poi ritornare indietro dal commercialista che poi mette fine alla giostra...ma perchè cavolo non li ha preparati l'agenzia dell'entrate tutti sti fogli? Se può controllare vuol dire che ha accesso ai dati...bastavano due click. Ora un ente intelligente mi aspetterei che avesse un database con i dati forniti cosicchè al prossimo anno ci possa chiedere solo le variazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cmq se l'hai fatto in autunno mi sa che è già scaduto, puoi ripartire!

      Elimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...