10 marzo 2016

La televisiun la g’ha paura de nisun


Ma molti hanno paura che ella - la televisiun - rovini loro la reputazione.
Tira via Quelli che non ce l’ho la televisione, che già mi stanno pesi, ma Quelli che non la guardo la televisione, quelli non li reggo proprio.
Attenzione, non sono quelli che non hanno o non guardano la televisione per davvero, sono quelli che lo dichiarano soltanto, con ingiustificato orgoglio e senza che nessuno glielo chieda.
Una excusatio non petita catodica.
Nel senso, padronissimi di avere l’apparecchio e non guardarlo, e non accenderlo proprio. Magari la tv è in casa solo per i figli, o proviene da un’eredità.
Tranquilli, continuate a non guardare la televisione, a seguire solo le cose che vi interessano in streaming o in podcast o su youtube, o anche no.
Il problema non è quello che fate, ma quello che volete far credere di fare, o NON fare in questo caso.
Guardare la televisione sembra sia diventato il peggior indice di grettezza, ignoranza, popolanità e allora non la si guarda per definizione. O non ce la si ha.
Fateci caso, è pieno di Quelli che…:
“Premesso che io non la guardo la televisione, ieri Crozza…”
“Per caso ieri, che io non l’accendo mai la tivù, ho visto un servizio de Le Iene…”
“Oh, ieri ho indovinato la ghigliottina, guardo solo quei cinque minuti perché poi Frizzi (o Conti o chi per lui) non lo sopporto.”
“Sanremo, non lo guardo proprio, Sanremo?!? Però forte l’imitatrice lì… lei è ganza.”
Dài ragazzi potete appicciarla, guardarla, nessuno ve lo rinfaccerà e, soprattutto, c’è di peggio.
E non sarete più belli o più colti ripudiando la visione, ché poi magari finite a sbirciarla dall’app del telefonino.
E non sarete più informati solo perché dite di leggere due blog di tendenza, invece di sorbirvi Mentana o Giorgino, sarete solo più snob.
Persino le riflessioni di Jannacci...
   La televisiun la g’ha na forsa de leun
   la televisiun la g’ha paura de nisun
   la televisiun la t’endormenta cume un cuiun
...sono ormai un po’ fuori tempo.
Adesso, il grande Enzo, ti parlerebbe dello smartcoso, di facebook o dell’iperconnettività se ti volesse prendere per il culo.
La televisione, ma chi la caga più, puoi smettere di guardarla di nascosto.
Coming out telespettatore, dai retta a un bischero, tra un po' farà tendenza più che ascoltare un vinile.

9 commenti:

  1. parli di Giovanni eh? lui dice sempre di non averla, ma poi si sputtana come dici
    saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, parlo di persone che, purtroppo, conosco personalmente.

      Elimina
  2. l'unico modo per non guardare la tele è non possederne una altrimenti la guardi per forza.... anche da spenta

    RispondiElimina
  3. Io non la guardo, ovvero la guardo poco... ma non è colpa della tv è proprio colpa mia me ne scordo.

    RispondiElimina
  4. guardare la televisione sembra diventato...?

    no caro: guardare la televisione È il peggior indice di grettezza eccetera. e te lo dice uno che la guarda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così ti Voglio... comingoutico.

      Elimina
  5. io in tv guardo, come frequenza il tg (tutti i giorni, certi giorni più volte al dì) però la rassegna stampa la guardo sullo smartphone; guardo tutte e 4 le partite settimanali di basket nba (senza guardare le eventuali chiacchiere da studio); guardo mille serie tv: true detective, falling skies, the walking dead, aquarius, fargo, the big bang theory, the killing v.o., the bridge americana e v.o, ecc.
    ma ce ne sarebbero altre che vorrei vedere ma non ho proprio il tempo, oltretutto il telecomando lo gestisce mia moglie...

    RispondiElimina
  6. Noi la tv l'abbiamo regalata al vicino quando ci siamo trasferiti quaggiu', perche' (ci siamo detti) tanto 'sto cassone qui dell'anteguerra ci occupa troppo spazio, ce ne compriamo una di quelle piatte etc etc. Poi siamo arrivati qui e, insomma, la tv pubblica qui e' tremenda e,se vuoi vedere quelle straniere, ti devi fare un mutuo, e poi puoi vedere solo la rai per gli emigranti, che te la raccomando. Cosi', passa un giorno, un mese, gli anni, e la tv non ce la siamo mai comprata. Pero' abbiamo l'adsl (ehm, se piove per piu' di tre giorni salta, e c'e' appena tornato internet e telefono dopo un mese e mezzo, ma vabbe') ed io sanremo me lo son vista e commentata pure con gli amici in fb (solo che a me arrivava in ritardo e mi spoileravano tutto). E adesso con la bambina di casa ci vediamo pure ballando. Certo, qualcuno mi dovrebbe pure spiegare perche' devo aspettare il giorno dopo, per vedere (nemmeno tutti)i programmi rai. E perche' non posso vedere Montalbano, per esempio, o altri sceneggiati. Glielo garantisco io, che tanto in Sudafrica non glieli comprano. Mentre la tv tedesca ti lascia scaricare tutto, ma proprio tutto (hanno pure un programma all'uopo).
    Comunque, guarderemo lo schermo tipo una o due sere alla settimana, forse meno. Nostra figlia ha dieci anni, e non ne sente troppo la mancanza, perche' poi tra dvd e film o programme per ragazzi tirati giu' dalla tv tedesca, quell'ora o due a settimana c'e' comunque
    (a me la tv distrae troppo dal rendermi conto delle cose che mi rendono infelice, da un lato, e mi provoca molta ansia dall'altro. Un mix infernale. Per questo ho preferito regalarla. E ho pure tolto whatsapp, con grandissima diminuzione del livello di cortisolo).
    Scusa la lunghezza, ma sta roba della rai mi fa incavolare molto. Mi scassa i cabbasisi non vedere Montalbano, ecco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho rispetto della televisione intesa come istituzione, sempre che si possa.
      Ella mi ha dato nella vita gioie che ancora mi fanno commuovere. Punto.

      Elimina

Ma dici a me? Ma dici a me? Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Non ci sono che io qui...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...